In 500 tra Faraglioni e Grotta Azzurra

Tutto perfettamente riuscito la scorsa domenica per il Primo Raduno di Fiat 500 club Italia sull’Isola di Capri. Il coordinamento Penisola Sorrentina, curato da R. Staiano con l’aiuto di Peppe Croce e Costantino Esposito ha fatto sì che le “500 con i loro equipaggi” (60 vecchie 500 alle quali se ne sono aggiunte 8 residenti) arrivate da varie regioni abbiano trovato una Capri ben orgogliosa di ammirarle, nei loro più svariati modelli e colori; molte di esse rispettavano l’originalità che avevano all’uscita dalla fabbrica, poche altre erano riviste con simpatici optionals e allestimenti sportivi. Tanti i complimenti dei partecipanti all’organizzazione per la cura con cui è stato organizzato l’evento. Il taglio del Nastro per L’apertura della sfilata, allo sbarco a Marina Grande, è stata fatto, con grande orgoglio per partecipanti ed organizzatori, dal Presidente fondatore del Fiat 500 Club Italia, il sig. DOMENICO ROMANO
Breve tappa a Capri per le piccole auto per proseguire poi, allavolta di Anacapri dove, parcheggiate le auto, il gruppo ha raggiunto Monte Solaro in seggiovia; In loco Aperitivo e brindisi con l’Audi TT Club rappresentato da Mario Vacca.
Successivamente il gruppo di automobiline si è spostato al piazzale del Faro e, dopo aver disposto le auto per una Foto di gruppo scattata dall’alto, pranzo al Lido del Faro e taglio della torta che non poteva non raffigurare una mega 500!!
Per completare, nel primo pomeriggio, le auto hanno attraversato il centro Storico di Anacapri e dopo una lenta sfilata delle 68 “piccole modelle” lungo Via Orlandi, c’è stata una breve sosta ed una cerimonia di Ringraziamento alle Istituzioni e Saluto con la Premiazione di Gherardi F. in quanto proiprietario dell’auto partecipante più anziana del gruppo (1957) e di Forza G. in quanto partecipante con provenienza più lontana: da Firenze a Capri in 500!!!
Intorno alle 17.00 i motori si sono riavviati e tutte le simpatiche 500 hanno salutato L’Isola Azzurra con tanto di ringraziamenti e la speranza di poter, un giorno, ritornare a Capri…

Autore: francos

Condividi questo articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: