Buon compleanno TT

L’ Audi TT non è solo una delle auto più belle in produzione, una delle più desiderate e ammirate. E’ anche il sogno di una passione fatta realtà…
La storia inizia da quel sogno, con la presentazione dei primi due prototipi nell’autunno del 1995, al Salone IIA Francoforte il Coupe’ e pochi mesi dopo al Tokio Motor Show della Roadster. Negli anni precedenti l’Audi aveva presentato i prototipi di due coupe’: la prima con l’impressionante  AVUS con 509 cavalli e una velocita’ di oltre 340 Km/h, un corpo in alluminio che faceva pensare ai bolidi della Auto Union degli anni 30, le Frecce d’Argento. Il secondo era una Quattro spyder con un motore da 174 cavalli che catturo’ l’immaginazione di migliaia di potenziali clienti con fecero subito dei preordini. Sfortunatamente la  Quattro spyder non fu messa in produzione perche’ non era stata ideata per essere costruita su una piattaforma gia’ esistente e la creazione di un nuovo chassis e di altre parti essenziali avrebbero lievitato il costo della macchina fino a farlo diventare cosi’ alto che probabilmente non avrebbe mai avuto un successo commerciale. Ma la voglia di avere una Audi sportiva era pero’ troppo grande per il management della Casa dei  4 Anelli. Costruire una sport car di carattere su una base esistente divento’ il sogno dei designer Audi. Fu il  Dr. Franz Josef Paefgen a presentare i disegni di un progetto roadster basato sullo chassis accorciato della A3 fatti da Freeman Thomas. Era maggio del 1994, la nuova  Audi prendeva forma….

Autore: francos

Condividi questo articolo

Inserisci un commento