Val d’Aosta TTour

PROGRAMMA

Sabato 10 ottobre alle ore 14 al casello di Nus (ultimo prima di Aosta) già pranzati (almeno chi viene da lontano può gestirsi meglio) per poi salire, dal Comune di Saint Denis verso il Col San Pantaleone (teatro di svariate prove speciali del Rally della V.d.A.) e da lì raggiungere la località di Torgnon (teatro di una bella merenda “alla valdostana” -10 punti).
Con i punti rimasti si potrebbe poi scendere su St Vincent per salire al Col di Joux (teatro di mitiche salite in bicicletta_la porti tu?) ed affrontare la discesa verso la località di Verrès, dalla quale potremmo salire a Prè Saint Didier per il pernotto e la cena presso il ristorante/pizzeria/bar Bellevue con annessa locanda appena inaugurata (www.locandabellevue.com). La locanda è dotata di 11 camere delle quali forse 1 o 2 di 4 posti letto.

L’albergo dispone di 9 camere doppie a 100/camera e colazione, 1 suite matrimoniale a 130 euro ed una family suite composta da 4 posti letto, matrimoniale e due singoli con 2 bagni a 200 €/camera (alla fine sempre 50 € a persona, la camera e formata da due locali adiacenti con bagno indipendente).

Per il menu della sera proporrebbero: Schiacciata con lardo, Bocconata (tagliere di salumi tipici e formaggi) Crespelle, Carbonata e polenta, Panna cotta ai fruttti di bosco alla cifra di 30 € escluse le bevande.

Il termine ultimo per la prenotazione è il 18 agosto, visto che prenotiamo TUTTA la struttura! Se fossimo più di 24 accanto alla struttura c’è un piccolo B&B di 4 camere alle stesse condizioni con colazione presso il Bellevue.

Smaltita la cena all’indomani si potrebbe salire:
1) al Colle San Carlo da La Thuile scendendo su Morgex
2) al Colle San Carlo da Morgex scendendo su Pré Saint Didier (già fatta nel raduno passato, ma questa volta niente belvedere, al massimo 1 caffè al Bar/Ristorante Genzianella).
Comunque sia si potrebbe proseguire per Courmayeur per poi salire, con il primo tratto della funivia dei ghiacciai al Pavillon e giunti lì abbandonarsi a libagioni smodate ovvero:
non salire al Colle San Carlo in TT ma salire a Punta Helbronner (mt slm 3500) in funivia se la giornata fosse serena (panorama mozzafiato) comunque, pranzato e digerito potremmo scendere al parking, salire in TT ed affrontare la discesa fino ad Avise (teatro/sede di caseforti e castello) e da lì salire fino a Cerellaz continuando, per la strada detta dei “Salassi” (non perchè esosa ma perchè i Salassi erano i nostri avi che fecero anche incazzare Giulio (Cesare)) fino alla Valle del Gran San Bernardo per poi salire…………………….. non ce la possiamo fare, sarà per il 3° raduno!!
Dalla Valle del Grande un raccordo autostradale ci riporta al casello di Aosta (teatro  di epiche sgasate di TT e dei nostri saluti)). Se poi non si riuscisse nel giro pomeridiano, da Courmayeur inizia l’autostrada per casa vostra!! ma il giro su Cerellaz è bellissimo!!!


Elenco iscritti

Michele Gillio Gianni Capelli Marco Pettenon
Sergio Piselli Roberto Sironi Nathalie Beilvert
Raoul Falzoni Roberto Gallo Alberto Pinna
Ivan Maccagno Lorenzo Motta Beppe Motta
Maurizio Gamberini Marco Prato

 

LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.