Run The Ring 2012

29-30 giugno 1 luglio 2012

Nürburgring

 Inaugurata il 18 giugno 1927 assieme alla più piccola Südschleife, la Nordschleife divenne subito il circuito principale del complesso, per la sua lunghezza e complessità tecnica. L’intento di coloro che l’avevano disegnato era, infatti, quello di realizzare un circuito che mettesse in crisi anche le migliori vetture, anche in quanto era previsto sin dall’inizio che la pista potesse essere affittata alle case costruttrici per collaudare nuovi modelli. Inoltre la pista fu immediatamente aperta al pubblico, caratteristica che ha ancora oggi. A parte le prime tre edizioni, il Gran Premio di Germania si tenne sempre sulla sola Nordschleife, a suggellare la superiorità che era stata evidente sin dall’inizio.

Durante la Seconda Guerra Mondiale il circuito fu, ovviamente, inattivo. Uscito illeso dai bombardamenti, fu invece gravemente danneggiato dalla decisione di alcuni militari alleati di percorrere i suoi 23 chilometri con i carrarmati; questo obbligò i gestori del circuito a rifare completamente la sede stradale.

A livello di competizioni ufficiali, viene utilizzata annualmente per la 24 Ore del Nürburgring attraverso l’uso di due raccordi che la collegano alla pista GP (di cui sfrutta i box e tutto il tracciato a parte la porzione della Mercedes Arena), per un totale di 25,378 km di lunghezza.

È inoltre accessibile al pubblico (prerogativa che ha sempre avuto sin dalla fondazione) che può percorrere un giro sui 20,832 km di tracciato (la zona del traguardo, che è stata inglobata nella nuova pista, è vietata ai turisti) dietro il pagamento di un pedaggio. Ancor oggi il vecchio anello nord del Nürburgring è meta di un vasto numero di appassionati delle due e quattro ruote che vengono da tutto il mondo per percorrere un giro su quello che è a tutti gli effetti uno dei tracciati maggiormente ricchi di fascino nella storia degli sport motoristici. A tal proposito, la Nordschleife è stata per anni sede, durante il periodo invernale, dell’Elefantentreffen, uno dei più famosi raduni motociclistici europei.

Alcune riviste motoristiche, come le italiane al Volante e Superwheels, portano alla Nordschleife le auto e moto in prova per testarle nelle impegnative condizioni che la pista impone.

Da alcuni anni a questa parte, il tracciato è sempre più utilizzato dalle case automobilistiche, europee e non, come pista di prova per testare e sviluppare i prototipi dei nuovi modelli di vetture da lanciare successivamente nel mercato. La particolare conformazione del circuito, che alterna curve lente a curve veloci, rettilinei a saliscendi, lo rende difatti completo dal punto di vista tecnico e perciò un ottimo banco di prova per stabilire la validità di un progetto. (Wikipedia)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Programma

venerdì 29 giugno – partenza  mattina arrivo alla sera e pernottamento in albergo

 

 

 

 

sabato 30 giugno – mattina giri con la TT nel circuito – pomeriggio giri con le Suzuki Shift a noleggio

domenica 1 luglio – colazione e partenza per l’Italia


Elenco Iscritti

Franco Scuri Rossella Ronzio Marco Pettenon
Alberto Carobbio Alessandro Pisani (Ferrari 208 Turbo-guest) Stefano Donini
Mirko Muroni